Come Ricorrere all’Arbitro Bancario Finanziario ?>

Come Ricorrere all’Arbitro Bancario Finanziario

Una volta trascorso il periodo necessario per poter presentare un ricorso all’Arbitro Bancario Finanziario, puoi procedere allo stesso, una volta effettuato il versamento di 20 euro alla Banca d’Italia. Vediamo come fare in questa semplicissima guida.

Una volta effettuato il pagamento alla Banca d’Italia puoi procedere con l’avanzamento del ricorso vero e proprio. Per prima cosa devi procurarti il modulo da compilare. A questo scopo visita il sito e scarica il modulo per il ricorso. Stampalo, ed abbi la cura di compilarlo in ogni sua parte, possibilmente con una penna nera.

Prendi il modulo e portalo alla più vicina filiale della Banca d’Italia, insieme alla ricevuta del versamento effettuato da 20 euro. Sarà direttamente quest’ultima a provvedere all’invio dello stesso alla segreteria tecnica competente. Uscito dalla banca, scrivi una raccomandata all’intermediario verso cui avevi effettuato il reclamo, e comunicagli l’avvenuto ricorso. Questa fase è obbligatoria, quindi devi seguirla per forza. Solo così, infatti, l’intermediario avrà 45 giorni per addurre la propria documentazione.

Fatto ciò, devi assolutamente stare ad aspettare, in quanto il ricorso è già partito e la tua pratica verrà esaminata entro il termine massimo. Nello specifico ti ricordo che la Segreteria tecnica cui lo stesso è stato inoltrato, si pronuncerà entro 60 giorni dalla data in cui avrà ricevuto il ricorso da te presentato.

Comments are closed.