Indice Sintetico di Costo – Cosa Significa ?>

Indice Sintetico di Costo – Cosa Significa

Una recente raccomandazione della Banca d’Italia invita gli Istituti di credito a dichiarare l’ISC, ossia Indice Sintetico di Costo, che rappresenta il tasso effettivo globale che comprende tutti i costi connessi con la stipula di un mutuo.

Dovrebbe corrispondere al TAEG, Tasso Annuo Effettivo Globale, che già quasi ogni banca riferisce all’atto dell’erogazione del prestito.

A differenza del TAEG, che non è calcolato in maniera omogenea dai diversi istituti di credito, l’ISC dovrebbe evitare questi inconvenienti, essendo un criterio comune per tutti.

Per altro, non è ancora un indicatore obbligatorio.

Comments are closed.