Come Funziona la Comproprietà ?>

Come Funziona la Comproprietà

Il nostro ordinamento giuridico consente che il diritto di proprietà di un bene non sia necessariamente di una singola persona, bensì consente che ci sia una contitolarità di più persone. Questa comproprietà è spesso molto fraintesa, oggi cercherò con questa guida di chiarirne il funzionamento ed esplicitarne i vantaggi.

Per iniziare, in base alla legge, ogni comproprietario per prima cosa può utilizzare la cosa comune e farne propri gli eventuali frutti, civili e naturali, in proporzione alla sua quota. Ovviamente fate attenzione a non modificarne la destinazione economica, in quanto questo può far estinguere questo diritto.

Come secondo passo, possiamo cedere ad altre persone la nostra quota, ovviamente disponendo di questa nostra quota ideale. Fate attenzione che nel caso di comproprietà si parla di una quota ideale; ovvero una quota astratta e non una reale parte di un determinato bene. Per questo, per esempio, di un terreno non possiamo materialmente avere sottocchio il nostro terzo.

Inoltre, per terminare, possiamo chiedere, quando vogliamo, lo scioglimento della comunione in qualsiasi momento, a patto che non ci siano delle limitazioni strettamente riportate nel contratto di comproprietà. Seguendo questi tre passi potremo sfruttare al massimo la comproprietà di ogni tipo di bene.

Comments are closed.