Diventare Vetrinista ?>

Diventare Vetrinista

Vetrinista, una passione, un’arte, un modo di vedere il mondo. Se sei creativo, sempre aggiornato sulle tendenze del momento e un buon comunicatore, questo potrebbe essere il lavoro che fa per te. Il vetrinista o visual merchandiser è colui che allestisce le vetrine mettono gli oggetti in modo da attirare l’attenzione della clientela.

Le competenze. Per poter diventare vetrinista devi avere conoscenze di grafica pubblicitaria. E’ indispensabile che tu sappia parlare in modo fluente due lingue straniere una delle quali deve essere l’inglese. Devi conoscere le norme in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro.
Queste conoscenze le avrai una volta conseguito un diploma di istituto d’arte seguito da una laurea in architettura. Infine è necessario seguire anche un master per vetrinisti come quello che rilascia l’Accademia vetrinistica italiana di Milano.

Il lavoro. Il vetrinista deve disporre nella vetrina e negli scaffali la merce, mettere i cartelli di promozione, realizzare le eventuali decorazioni sui vetri, realizzare i campioni da esporre.
Questi sono i suoi compiti in generale perchè per esempio,nell’allestire una vetrina di un negozio alimentare di solito viene privilegiata la funzionalità rispetto alle decorazioni.

Il compenso. Il vetrinista solitamente inizia a lavorare come dipendente presso una ditta al fine di fare esperienza. Una volta imparato di solito però, egli diventa libero professionista. Un lavoratore autonomo può arrivare a guadagnare fino a 600 euro per l’allestimento di una vetrina, mentre un lavoratore dipendente percepisce circa 1000 euro al mese. E’ una libera scelta la tipologia di contratto lavorativo che vorrai scegliere che deve tenere conto anche delle ore che puoi dedicare al tuo lavoro, i liberi professionisti devono essere flessibili nell’orario di lavoro.

Comments are closed.